Chiudi

Descrizione

L'aroma deciso e ricco del nero di seppia pervade questo piatto prelibato e i tagliolini sono perfetti. Un primo piatto perfetto, con la pasta fresca fatta in casa e colorata con il nero di seppia, accompagnata da un condimento altrettanto nero e arricchito dalla carne tenera di piccole seppioline.

Cosa da sapere...

Ingredienti

  • (per la pasta) 400 g di farina tipo ‘0’
  • (per la pasta) 4 uova
  • (per la pasta) 7 g di nero di seppia
  • (per il sugo) 700 g di seppie
  • (per il sugo) 200 g di pomodori freschi
  • (per il sugo) 16 cozze
  • (per il sugo) 400 g di vongole
  • (per il sugo) 1 spicchio d'aglio
  • (per il sugo) 1 scalogno
  • (per il sugo) 1 bicchiere di vino bianco secco
  • (per il sugo) Un ciuffetto di prezzemolo
  • (per il sugo) olio extravergine d'oliva
  • (per il sugo) Sale
  • (per il sugo) Peperoncino (secondo i gusti)

Preparazione

Preparate la sfoglia facendo la fontana con la farina con al centro le uova e il nero di seppia e mescolate il tutto prima con una forchetta poi con le mani, impastate a lungo fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Tirate la sfoglia al mattarello o con la macchina per pasta fresca rendendola molto sottile. Ripiegate la sfoglia su se stessa come a formare dei rotoli e tagliate con un coltello ben affilato i tagliolini dello spessore di pochi millimetri. A questo punto, i tagliolini, una volta asciutti possono anche essere congelati.

Per il sugo:
Pulite le cozze e lasciatele aprire in una pentola coperta con 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva.

Mettete a spurgare le vongole per 30 min con acqua e sale; successivamente mettetele con un bicchiere d’acqua in una padella coperta a fuoco medio fino a quando non saranno tutte aperte.

Pulite le seppie estraendo l'osso dopo aver inciso la superficie superiore con un coltellino ben affilato. Eliminate la testa, il rostro ,togliete le interiora e spellateli accuratamente. Dopo aver lavato le seppie sotto l'acqua corrente appoggiatele su di un tagliere e con un coltello riducetele a cubetti.

Preparate i pomodorini tagliandoli a spicchi.

In una padella versate tre o quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva e fatelo scaldare a fiamma viva. Appena inizierà a sfrigolare aggiungete lo scalogno tritato e lo spicchio d'aglio intero schiacciato. Lasciate rosolare per almeno una decina di minuti poi eliminate l'aglio, il quale avrà già rilasciato il suo sapore.

Unite i cubetti di seppia e cuocete il tutto a fiamma moderata per altri cinque minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno; quando saranno quasi cotti aggiungete cozze, vongole e pomodorini.

Salate secondo i vostri gusti, sfumate con il vino bianco secco e fate proseguire la cottura del condimento coprendo la padella con un coperchio.

Scottate i tagliolini in acqua bollente per pochi minuti e quando saranno ancora al dente aggiungeteli al condimento e mantecateli a fiamma  viva per qualche istante.

Spolverizzate con abbondate prezzemolo tritato e un pizzico di peperoncino a seconda dei gusti.


 

Capitale del gusto

E' facilissimo gustare piatti come quelli di queste ricette squisite a Senigallia


Trova da gustare!