Close

Canto come devozione, come annuncio gioioso, come catarsi, racconto, elevazione spirituale; canto come entusiasmo e vibrazione nella musica, nel ritmo, nelle armonie di voci differenti che si incontrano costruendo architetture di intensa bellezza. Questo è il nuovo regalo che il “Summer Jamboree” fa al suo pubblico per l’edizione 2017 accogliendo i coinvolgenti American Gospel Singers e le “Sunday Praise” in piazza Garibaldi che  intonerà i canti Gospel (“vangelo”, “buona novella”, “parola di Dio”), richiamando le suggestioni del tramonto sulla monumentale piazza cittadina

Find out more

Information

Find out more

Canto come devozione, come annuncio gioioso, come catarsi, racconto, elevazione spirituale; canto come entusiasmo e vibrazione nella musica, nel ritmo, nelle armonie di voci differenti che si incontrano costruendo architetture di intensa bellezza. Questo è il nuovo regalo che il “Summer Jamboree” fa al suo pubblico per l’edizione 2017 accogliendo i coinvolgenti American Gospel Singers e le “Sunday Praise” in piazza Garibaldi che  intonerà i canti Gospel (“vangelo”, “buona novella”, “parola di Dio”), richiamando le suggestioni del tramonto sulla monumentale piazza cittadina.

L’appuntamento rientra tra i progetti speciali della line up artistica del Summer Jamboree #18 e contribuisce a diffondere l’anima di una terra e la cultura di un’epoca attraverso il virtuoso connubio con l’esperienza musicale e lo spettacolo di intrattenimento, come è nello spirito del festival. Presentatori: Eve La Plume, Grace Hall e Jackson Sloan.

I traditionals Gospel, gli spirituals, sermoni, jubelee, inni, amen e hallelujas, entrano a pieno titolo in molti repertori e scalette di vari artisti. Rappresentano un patrimonio di bellezza e emozione che arriva dagli anni Venti e Trenta statunitensi, che parla di emancipazione e fede, espressione della comunità afroamericana, ma anche di personaggi rivoluzionari come Thomas Dorsey, meglio noto come Georgia Tom. Considerato tra i padri fondatori di questa musica di stampo religioso afro-americano che faceva sposare il blues secolare con i testi sacri, Dorsey ha lasciato centinaia di composizioni nelle quali ha trasceso il testo biblico, dando maggior dignità al sentire dell’individuo, al suo rapporto diretto con il divino.

Anche questa eredità popolare, insieme a quella più biblica, fa parte del repertorio degli American Gospel Singers (USA), gruppo composto da interpreti e solisti eccezionali, considerati tra i migliori in attività sulla scena contemporanea internazionale. A Senigallia potremo ascoltare il quintet composto dalle magnetiche voci di Linda Lee Hopkins, Joniece Jamison, Yvonne Jones, dalla intensa voce maschile di Brian Lucas e dal pianoforte di Hubert Samut. Uno spettacolo garantito.

I componenti dell’America Gospel Singers risiedono sia negli Stati Uniti e sia in Europa e si riuniscono due volte l’anno per un tour nel Vecchio continente. E verranno in Italia a Senigallia appositamente per il Summer Jamboree. Come gruppo nascono nel 1997. Ogni loro concerto si rivela dunque carico di gioia contagiosa, la gioia di una famiglia che si ritrova nel canto Gospel. Brillanti interpreti dalla voce potente e portatrice di emozioni, hanno esperienza ognuno in diversi generi (dal jazz, al rhythm and blues, dalla house al pop). Ogni cantante che ne fa parte ha collaborato con numerose celebrità tra cui Michael Bolton, Al Jarreau, Bernard Lavilliers, Ray Charles. Hanno all’attivo tournèe internazionali e dischi, incisioni, trasmissioni radiofoniche e televisive, colonne sonore cinematografiche. La loro radice è però fin dall’infanzia la musica gospel come esperienza spirituale: “Dio è il centro di ciascuna delle nostre vite e Lui ci permette di tenere i nostri piedi sulla terra anche nei momenti di successo e maggiore gratificazione. Lui ci ha benedetto con il dono della voce e noi abbiamo il dovere di condividere questo dono per diffondere gioia, ciascuno nel proprio stile”.

 

 

 

...oops, you're late for this event!!



Some advice for you!
Visit this page again in the near future and find out about the next edition!

8 not-to-be missed things in Senigallia

  • Aperitif or dinner on the beach

    Where the water tickles your feet, for an casual moment with friends or family or for a romantic date.

  • Enjoy a gourmet dinner

    Discover Senigallia’s starred chefs for a luxury food experience.

  • Discover underground Senigallia

    Visit the Archaeological Site and discover the origins of Senigallia, the Cardo and Decumanus built by the Romans and many other curious facts about our history.

     

  • Be a child again

    Build a marble track on the fantastic Velvet Beach and play with your children as in the good old times.

  • Fitness Corner

    Stay fit while on holiday with our Fitness Corners along the Beach.

     

  • Dance the Jive!

    Learn the dance that drives Senigallia crazy and dive into the ‘50s.

  • Evening at the theatre

    The exclusive charm of an elegant evening at the Theatre

     

  • Discover the Della Rovere family

    Visit the places of Della Rovere, Lords of Senigallia.