HUMAN – Giampaolo Roberto Raffa

Un viaggio nel mondo attraverso i luoghi dell’anima
Una mostra di Giampaolo Roberto Raffa

Nell’ambito del progetto Senigallia Città della Fotografia il prossimo 26 agosto alle ore 21 verrà inaugurata nello Spazio Visionaria “Sale Carlo Emanuele Bugatti”, presso la sede del Museo d’Arte Moderna dell’Informazione e della Fotografia di via Marchetti 73, la mostra HUMAN del fotografo Giampaolo Roberto Raffa.

“Human: un viaggio nel mondo attraverso i luoghi dell’anima” è una selezione di 13 scatti, frutto di anni di viaggi e di un’attenta ricerca interiore che alterna grandi spazi di solitudine a incontri di un’umanità sorprendente. Un racconto per immagini che abbraccia i cinque continenti, sconfinando dalla Mongolia all’Africa, dall’India al Tibet, dal Nepal ai confini con la Birmania, per diventare una porta di accesso all’anima dei protagonisti.

C’è la persona in rapporto al contesto in cui vive, un mondo fatto di primi piani nitidi e sfondi che via via si fanno sempre più sfocati fino quasi a scomparire per divenire il semplice contorno di un universo ancora più immenso, quello racchiuso nell’animo umano. E se oggi nell’epoca del digitale, lo scatto è ovunque, spesso scontato e banalizzato da eccessi narcisisti ed esibizionistici, l’artista viaggiatore ci porta a pensare che alcune aree geografiche del nostro pianeta sono ancora incontaminate da tanta frenesia e conservano intatto il proprio aspetto originario, perché lì, chissà per quanto tempo ancora, non si è spinta la mano dell’uomo e quel progresso giusto ma caotico che tende a uniformare tutto.

Una retrospettiva completa che non si limita a mostrare il lato estetico di quei luoghi lontani e incontaminati in cui sopravvive un delicato equilibrio tra natura, animali e ambiente, ma che va oltre quel primo strato di superficiale bellezza per addentrarsi nella fitta trama di sensazioni attraverso i segni del viso di coloro che questi luoghi li abitano.

Giampaolo Roberto Raffa spinge l’osservatore a superare ogni barriera geografica, avvia con lui un dialogo, lo trascina in un viaggio in cui le immagini si fanno parola, i colori  musica per cantare la totalità delle percezioni che emanano da quei volti. Il risultato è un mondo sensoriale che stordisce per l’intensità emotiva che genera e perdersi può significare rinascere, nel miracolo operato da un’arte tanto sincera quanto spontanea.

In questi 13 scatti c’è l’esperienza culturale ed esistenziale di un artista che si accosta alla vita e soprattutto all’uomo per coglierne il senso, quell’essenza vera che si cela dietro uno sguardo, un sorriso, un gesto, in contrasto con la fretta inesausta che caratterizza lo smarrimento dell’uomo contemporaneo. Volti a tratti inquietanti per l’abisso che spalancano davanti ai nostri occhi, a tratti invece fonte di positività per la forza vitale che li pervade, sguardi che catturano in un ricercato gioco di luci e ombre ricordandoci che spesso l’armonia delle immagini, riesce a colmare anche quel vuoto esistenziale manifestando il miracolo della vita.

La mostra sarà visitabile fino al 10 settembre da mercoledì a domenica dalle 18 alle 24, dal 6 settembre al 1° ottobre da mercoledì a domenica dalle 17 alle 23 e dal 5 al 28 ottobre dal giovedì alla domenica dalle 15 alle 20.

Ingresso libero.

Icona calendario

Where and When

26 Aug 2023 - 10 Sep 2023 - Marchetti 73 Senigallia 60019 (AN)

clock icon

Timetables

La mostra sarà visitabile fino al 10 settembre da mercoledì a domenica dalle 18.00 alle 24.00; dal 6 settembre sempre da mercoledì a domenica ma dalle 17.00 alle 23.00.

ingresso gratuito icon

Free entry

download icon
email icon

...oops, you're late for this event!
Don't worry, in Senigallia you never get bored and you can take part in many other events!

Discover next events

Always connected with Senigallia Subscribe to the newsletter

Feel Senigallia will remind you what to do and what exciting news is in the city (and surrounding areas).

Please enable the javascript to submit this form