Close

Il testo del 1952 scritto da Vitaliano Brancati per la moglie Anna Proclemer, che ne fu protagonista varie volte a fianco di Gianrico Tedeschi, fu portato in scena per la prima volta nel 1963 a Parigi e, in Italia, nel 1965, dopo l’abolizione della censura inflitta all’opera a causa del tema trattato, quello della omosessualità. Oggi vede come protagonisti una coppia inedita di attori, Ornella Muti ed Enrico Guarnieri, e mantiene, seppur per motivi differenti, la sua carica eversiva.

 

 

 

 

 

Find out more

Information

Find out more

Francesco Bellomo per L’Isola Trovata

ORNELLA MUTI, ENRICO GUARNERI

LA GOVERNANTE

di Vitaliano Brancati

regia Guglielmo Ferro

Il testo del 1952 scritto da Vitaliano Brancati per la moglie Anna Proclemer, che ne fu protagonista varie volte a fianco di Gianrico Tedeschi, fu portato in scena per la prima volta nel 1963 a Parigi e, in Italia, nel 1965, dopo l’abolizione della censura inflitta all’opera a causa del tema trattato, quello della omosessualità. Oggi vede come protagonisti una coppia inedita di attori, Ornella Muti ed Enrico Guarnieri, e mantiene, seppur per motivi differenti, la sua carica eversiva.

La vicenda, è imperniata su Caterina Leher, governante francese assunta in casa Platania, famiglia siciliana e borghese trapiantata a Roma il cui patriarca, Leopoldo, ha sacrificato la vita di una figlia, morta suicida, ai pregiudizi della sua morale. Ornella Muti porta in scena il personaggio di Caterina, calvinista e considerata da tutti un modello d’integrità. La governante vive perciò segretamente la propria omosessualità, una «colpa» cui si aggiunge quella di aver attribuito a una giovane cameriera dei Platania le proprie tendenze, causandone il licenziamento. Caterina si sente responsabile della morte della ragazza, e decide di espiare la sua colpa con il suicidio, rifiutando di essere liberata dal rimorso, in un conflitto interiore per sopravvivere, soffrendo.

Da vedere perché: una riflessione profonda e sempre attuale sull' etica e sulla responsabilità individuale

Scopri tutto il calendario della stagione

...oops, you're late for this event!!



Some advice for you!
Visit this page again in the near future and find out about the next edition!

8 not-to-be missed things in Senigallia

  • Aperitif or dinner on the beach

    Where the water tickles your feet, for an casual moment with friends or family or for a romantic date.

  • Enjoy a gourmet dinner

    Discover Senigallia’s starred chefs for a luxury food experience.

  • Discover underground Senigallia

    Visit the Archaeological Site and discover the origins of Senigallia, the Cardo and Decumanus built by the Romans and many other curious facts about our history.

     

  • Be a child again

    Build a marble track on the fantastic Velvet Beach and play with your children as in the good old times.

  • Fitness Corner

    Stay fit while on holiday with our Fitness Corners along the Beach.

     

  • Dance the Jive!

    Learn the dance that drives Senigallia crazy and dive into the ‘50s.

  • Evening at the theatre

    The exclusive charm of an elegant evening at the Theatre

     

  • Discover the Della Rovere family

    Visit the places of Della Rovere, Lords of Senigallia.