Chiudi

Hayland è ancora un mito: canta, suona una Stratocaster e l’armonica, in un eclettico mix di country-blues e roots rock, condito da un contagioso entusiasmo per il Rock’n’Roll. Negli ultimi anni si è esibito in tutto il mondo con la sua partner e autrice Rosmari (percussioni e coro) e con il loro figlio Bodi (batteria).

Scopri di più

Informazioni

Per saperne di più

Martedì 7 agosto, il Summer Jamboree ospiterà un artista che a soli 16 anni, nel 1961, raggiunse la vetta delle classifiche negli Stati Uniti, in Giappone e in Europa, con una hit che anche se per poco, riuscì addirittura ad accostarsi all’immenso successo di Elvis “It’s Now or Never”. L’artista in questione è Brian Hyland (USA) e i fan potranno ascoltarlo alle 23.15 dal vivo in esclusiva europea al Foro di Senigallia. Prima di lui, alle 21.30, saliranno sul palco i travolgenti Bamboozle (UK), energia swing-rock irresistibile. Presentano Alice Balossi (ITA) e Jackson Sloan (UK). Palco acceso e musica on dalle 21 con il record hop a cura di dj Elwood.
La hit che portò Brian Hyland al successo nel 1961 è “Itsy Bitsy Teenie Weenie Yellow Polka Dot Bikini”, canzone che ancora oggi mantiene tutta la sua freschezza e che il regista Billy Wilder scelse per una scena della commedia “One, Two, Three” con James Cagney. Chitarrista e cantante Brian Hyland nasce a Brooklyn/Queens, New York City. Ha iniziato studiando clarinetto per poi passare alla chitarra. Oggi suona una Stratocaster e l’armonica, in un eclettico mix di country-blues e roots rock. Si è esibito in tutto il mondo con canzoni scritte di suo pugno e negli ultimi anni gira con la sua partner e autrice Rosmari alle percussioni e corista, ed il loro figlio Bodi alla batteria. È senza dubbio una di quelle star del passato che continua a brillare, mantenendo vivi il cuore e l’anima del Rock’n’ Roll. Le sue hit senza tempo includono “Let Me Belong To You” e “I'll Never Stop Wanting You”,  collaborando con Gary Geld e Peter Udell. Altri successi sono “Ginny Come Lately”, “Warmed Over Kisses”, “Iʼm Afraid To Go Home”, “The Joker Went Wild,” “Run, Run, Look And See”, “Tragedy”, “Lonely Teardrops” e la famosissima “Sealed With A Kiss” del 1962, che raggiunge il 3° posto sia negli Stati Uniti che in Inghilterra. Nel 1970, Brian conquista il suo terzo disco d’oro con “Gypsy Woman” (Curtis Mayfield/Impressions) vendendo 3 milioni di dischi a livello internazionale, seguito dal decimo album con canzoni originali e un altro singolo di successo, una versione del classico di Jackie Wilson “Lonely Teardrops”, riscritto e prodotto con Del Shannon. Da allora, Hyland non ha mai smesso di scrivere, incidere, produrre musica, ma soprattutto di suonarla dal vivo sui palchi internazionali. Per l’occasione, al “Summer Jamboree” sarà affiancato e sostenuto egregiamente dalla house band del Festival, i Good Fellas (ITA). Meglio conosciuti come i Gangster dello Swing, i Good Fellas sono nel mondo del rock’n’roll e dello swing da venticinque anni. Portano nel palco l’atmosfera e la musica migliore dell’Italia e dell’America degli anni ’40 e ‘50. Hanno diviso il palco con Ben E.King, James Burton e praticamente ogni altro artista di settore ancora in attività. Prima di questo pezzo di storia R’n’R, il palco del Foro sarà acceso dall’energia travolgente dei Bamboozle (UK), una band swing con taglio rock irresistibile. Quella al Summer Jamboree è la loro unica data italiana. Fondata dal chitarrista e autore dei Keytones, Jim Knowler (chitarra/voce) e dalla cantante e musicista Serena Sykes (contrabbasso/voce), la band comprende anche il fuoriclasse Dave Kirk (pedal steel/voce) e il bravissimo batterista Les Curtis (batteria/voce). Il gruppo si è formato nel 2016 e ha iniziato sin da subito a esibirsi nel Regno Unito e in Europa. Sono famosi per la loro musica allegra e coinvolgente, ma anche per le acrobazie di Sykes sul palco con il contrabbasso. Ispirandosi a Johnny Burnette, Tennessee Ernie Ford, Wanda Jackson e Imelda May, i Bamboozle sono una vera rockin’ band con cui ballare tutta la notte, una delle poche ad avere una ragazza alla voce, un contrabbasso rockabilly e a usare sbalorditive armonie.
Scopri tutti gli appuntamenti del Festival

...oops, sei in ritardo per questo evento!
Non preoccuparti, a Senigallia non ci si annoia mai e puoi partecipare a tanti altri eventi!



Un consiglio per te!
Torna a visitare questa pagina a breve e scopri i dettagli della prossima edizione!

8 cose da non perdere a Senigallia

  • Cena o Aperitivo in Spiaggia

    Con il mare che ti solletica i piedi, per un momento informale con gli amici o la famiglia o un appuntamento romantico.

  • Deliziati con una Cena Gourmet

    Scopri gli Chef stellati di Senigallia per un'esperienza gastronomica di altissimo livello.

  • Scopri la Senigallia sotterranea

    Visita l'Area Archeologica e scopri le origini della città di Senigallia, Il Cardo ed il Decumano costruiti dai romani e tante curiosità sulla nostra storia.

  • Torna bambino

    Costruisci una pista per le biglie nella fantastica Spiaggia di Velluto e rivivi i giochi di un tempo insieme ai tuoi figli.

  • Fitness Corner

    Rimani in forma anche in vacanza grazie ai Fitness Corner posizionati lungo la Spiaggia.

  • Balla il Jive

    Impara il ballo che ha contagiato Senigallia e tuffati negli anni '50.

  • Una serata a Teatro

    Il fascino esclusivo di una elegante serata a Teatro

  • Scopri la Storia dei Della Rovere

    Fatti guidare in una visita in città su tutti i luoghi significativi per la famiglia Della Rovere, signori di Senigallia.