PREFERITI CERCA LOGIN

Gianrico Carofiglio L'estate fredda

Magistrato dal 1986, ha lavorato come Pretore a Prato, Pubblico ministero a Foggia ed ha svolto le funzioni di Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari

Bari. Maggio 1992. La vicenda vede protagonista il 41enne maresciallo Pietro Fenoglio. Grazie a un confidente si viene a s apere che è s tato rapito, con
richiesta di riscatto, il giovane figlio del capo del clan “Società Nostra”, Nicola Grimaldi, detto il Biondo, o anche Tre Cilindri (per un’insufficienza cardiaca), vicino ai cinquant’anni. Qualche giorno dopo, a seguito di una telefonata anonima, il cadavere del piccolo viene rinvenuto in fondo a un pozzo. È questo il più autobiografico dei romanzi di Gianrico Carofiglio, preciso nelle ricostruzioni storiche e con spunti ripresi da varie vicende realmente accadute, soprattutto quando l’autore era sostituto procuratore a Foggia.

Gianrico Carofiglio scrittore e politico. Magistrato dal 1986, ha lavorato come Pretore a Prato, Pubblico ministero a Foggia ed ha svolto le funzioni di Sostituto procuratore alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. Durante la XV legislatura è stato designato consulente della Commissione parlamentare antimafia. Esordisce nella narrativa con Testimone inconsapevole (2002) per poi indirizzarsi verso il filone del thriller legale italiano. Ai suoi scritti vengono assegnati numerosi riconoscimenti tra i quali i premi del giovedì "Marisa Rusconi Martoglio, Rhegium Iulii, Lido di Camaiore, Città di Cuneo, Città di Chiavari, Bancarella(2005), Fregene, Viadana e Tropea, Radio Bremen Krimi Preis (2008), Castelfiorentino (2016).

Icona calendario
ingresso gratuito icon

Ingresso Gratuito

download icon
email icon

...oops, sei in ritardo per questo evento!
Non preoccuparti, a Senigallia non ci si annoia mai e puoi partecipare a tanti altri eventi!

Scopri i prossimi eventi

Sempre connessi con Senigallia Iscriviti alla newsletter

Ci pensa Feel Senigallia a ricordarti cosa fare e quali sono le novità entusiasmanti in città (e dintorni).

Please enable the javascript to submit this form