Chiudi
Dove Dormire Dove Mangiare

Trova l'alloggio perfetto

Chiudi

Scegli dove mangiare

Chiudi

Un viaggio artistico alle radici del sacro

Maria Mater Misericordiae: un viaggio artistico alle radici del sacro

A Senigallia dal 28 ottobre 2016 al 29 gennaio 2017 la Mostra Maria Mater Misericordiae organizzata dal Comune e dalla Regione Marche. Opere di Perugino, Rubens, Carlo Crivelli, Lorenzo Monaco: un affascinante racconto per immagini affidato ai più grandi artisti del Rinascimento italiano sul forte sentimento devozionale nei confronti di Maria, Madre Misericordiosa.


Scopri

Maria Mater Misericordiae: un viaggio artistico alle radici del sacro

Chiudi
Maria Mater Misericordiae: un viaggio artistico alle radici del sacro

Un emozionante viaggio artistico alle radici del sacro, un affascinante racconto per immagini affidato ai più grandi artisti del Rinascimento italiano sul forte sentimento devozionale nei confronti di Maria, Madre Misericordiosa, alla quale chiedere protezione per i propri cari e per le proprie città minacciate dall’incubo della peste. E’ questo il senso profondo di Maria Mater Misericordiae, la mostra organizzata dalla Regione Marche nell’ambito del programma di eventi sul Giubileo della Misericordia e dal Comune di Senigallia allestita nel palazzo del Duca di Senigallia aperta al pubblico dal 28 ottobre 2016  fino al 29 gennaio 2017.

Autentici capolavori provenienti dalle più prestigiose raccolte museali quali i Musei Vaticani, la Galleria degli Uffizi, la Pinacoteca Nazionale di Siena, la Galleria Nazionale delle Marche, la Galleria Borghese di Roma, il Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli, l’Accademia Carrara di Bergamo

L’evento artistico, curato da Giovanni Morello e Stefano Papetti e realizzato in collaborazione con la Fondazione Giovanni Paolo II e con l’ANCI Marche, contiene il nucleo delle opere esposte durante l’estate a Cracovia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, integrato da alcuni capolavori provenienti dalle varie chiese e musei italiani. Moltissimi e di straordinario valore sono gli artisti le cui opere saranno esposte nel palazzo del Duca di Senigallia: Pietro Perugino, Carlo Crivelli, Pietro Paolo Rubens, Lorenzo Monaco, Andrea della Robbia e molti altri. Al centro della narrazione artistica troviamo i mutamenti iconografici ai quali è sottoposta l’immagine della Madonna della Misericordia alla quale i fedeli chiedono un’opera di intercessione per salvare la comunità urbana minacciata dalla peste.

La mostra di Senigallia fa parte del progetto regionale Le mostre del Giubileo della Misericordia delle Marche; fino all’8 Gennaio 2007 è possibile visitare a Loreto, a poca distanza da Senigallia la mostra Maria Maddalena tra peccato e penitenza, a cura di Vittorio Sgarbi. Entrambe le mostre sono visitabili con un coupon sconto disponibile presso gli uffici turistici, gli alberghi e scaricabile da www.eventi.turismo.marche.it

Emozioni da vedere

Il Rinascimento trova casa a Senigallia


Chiudi

Guarda le foto

X

Ti piace? Condividila!

  • Condividi su...
Indietro Avanti
X

Ti piace? Condividila!

  • Condividi su...
Indietro Avanti
X

Ti piace? Condividila!

  • Condividi su...
Indietro Avanti

Le grandi opere in mostra

  • Madonna della Misericordia - Girolamo di Giovanni

    L’immagine scelta per la mostra propone il dipinto che il pittore camerte Girolamo di Giovanni eseguì nel 1463. Si tratta della Madonna della Misericordia esposta al museo civico della città dei Da Varano.

  • Madonna della Misericordia con i Santi Stefano e Girolamo e Committenti

    Tra i capolavori assoluti che è possibile ammirare nella mostra senigalliese va senz’altro annoverata l’opera la Madonna della Misericordia con i Santi Stefano e Girolamo e committenti di Pietro Perugino, oggi conservata nel museo comunale di Bettona.

  • La Vergine delle Rocce

    La Vergine delle Rocce, una delle opere più emblematiche di Leonardo Da Vinci, rappresenta la prima commissione ricevuta dal momento del suo arrivo a Milano.

  • Madonna del latte

    Opera di straordinaria bellezza, impreziosisce ulteriormente la mostra di Senigallia. E' la Madonna del latte di Carlo Crivelli, conservata nella pinacoteca parrocchiale della chiesa dei santi Pietro,  Paolo e Donato di Corridonia.

  • Madonna della Misericordia - Barnaba da Modena

    Nella mostra di Senigallia è esposta la più antica rappresentazione iconografica di questo soggetto: la Madonna della Misericordia dipinta da Barnaba da Modena tra il 1375 e il 1376, conservata nella Chiesa dei Servi di Genova.

  • Vergine col Bambino e angeli

    Dalla chiesa di Sant’Ermete in Pisa proviene l’opera Vergine col Bambino e angeli di Lorenzo Monaco.

Informazioni