PREFERITI CERCA LOGIN

Tail Gators

Anni fa la rivista Rolling Stone li ha descritti come “Swap-rock heaven”, i Tail Gators, provenienti da Austin TX, miscelano gli ingredienti essenziali del Rock’n’Roll con la musica tradizionale Americana che va dal Cajun e Zydeco al Rhythm’n’Blues, Country e Surf, tutti serviti in una ricetta speciale che è unicamente loro.

Anni fa la rivista Rolling Stone li ha descritti come “Swap-rock heaven”, i Tail Gators, provenienti da Austin TX, miscelano gli ingredienti essenziali del Rock’n’Roll con la musica tradizionale Americana che va dal Cajun e Zydeco al Rhythm’n’Blues, Country e Surf, tutti serviti in una ricetta speciale che è unicamente loro.

Nominato a un Grammy come chitarrista, Don Leady, ha formato i Tail Gators nel 1985 in seguito al successo della sua band di rock e roots, i Leroi Brothers. Unendosi al leggendario bassista dei Fabulous Thunderbirds, Keith Ferguson, ed al batterista Gary Mudcat Smith, il resto come si suol dire, è swamp rock history!

Nel corso degli anni molti grandi artisti hanno collaborato e suonato con la band, inclusi Denny Freeman, Evan Johns, Frankie Camaro, Mike Buck, JJ Barrera e Chico Oropeza, e la loro popolarità è salita così in alto che anche Billy Gibbons degli ZZ Top ha definito i Tail Gators la sua band americana preferita.

Oggi Don è affiancato dal chitarrista prodigio Jack Montesinos, da Eric Przygocki al contro basso e da Alberto Telo alla batteria. E più che mai i Tail Gators continuano a creare quella “swampabilly” “gritty good time gumbo music” che ha conquistato il cuore di Austin e rende i loro fan sempre più affamati di loro concerti.

Icona calendario
ingresso gratuito icon

Ingresso Gratuito

download icon
email icon

...oops, sei in ritardo per questo evento!
Non preoccuparti, a Senigallia non ci si annoia mai e puoi partecipare a tanti altri eventi!

Scopri i prossimi eventi

Sempre connessi con Senigallia Iscriviti alla newsletter

Ci pensa Feel Senigallia a ricordarti cosa fare e quali sono le novità entusiasmanti in città (e dintorni).

Please enable the javascript to submit this form