Chiudi

A Senigallia si "naviga" gratuitamente nelle piazze del centro storico e nei luoghi pubblici, basta scaricare l’app Wifi.Italia.it


Per saperne di più

Il Comune di Senigallia amplia e ammoderna il progetto "Senigallia-Wifi", nato per fornire un servizio internet senza fili gratuito in piazze, biblioteche e luoghi pubblici.

Oltre agli spazi già coperti, quelli aperti in piazza Roma, piazza del Duca, Foro Annonario, piazza Manni, e quelli indoor del teatro La Fenice, della sala conferenze di Palazzetto Baviera, della Sala del Trono di Palazzo del Duca, della sala giunta e della sala consiglio, nonché della sala polivalente e della sala urbanistica nella sede comunale della ex Gil, l’accesso libero alla rete è ora garantito in piazza Garibaldi, all’auditorium San Rocco, in piazza Simoncelli, in piazza Saffi e in via Carducci, con una connessione alla banda larga che passa da 30 Mbps a 1 Gbps.

Navigare gratuitamente è semplicissimo, occorre  scaricare l’app Wifi.Italia.it e seguire la procedura di registrazione che prevede una fase di identificazione attraverso l’inserimento di alcuni dati anagrafici. Chi ne è già in possesso, potrà registrarsi anche attraverso la propria identità digitale (Spid).

L’app, al momento, è valida solo per dispositivi Ios e Android e a tal proposito, al fine di garantire l'utiilzzo libero della rete con i propri Pc  nella sala lettura della Biblioteca Antonelliana, l’Amministrazione comunale ha predisposto la possibilità di accedere con una apposita password da richiedere allo sportello informazioni della biblioteca stessa.

Inoltre, grazie al progetto regionale “Wifi Marche – Spiaggia Connessa”, entro l'estate 2019 arriverà la connessione wifi gratuita anche sul lungomare, grazie ad un’infrastruttura composta da 85 hot spot che riceveranno il segnale dalla torre faro del porto per coprire l’intero lungomare di Senigallia, da Cesano a Marzocca.

Anche in questo caso A Senigallia sarà possibile accreditarsi attraverso la piattaforma Wifi.Italia (http://wifi.italia.it/it/) fornita dal ministero per lo Sviluppo economico e già utilizzata per il centro storico. Il sistema è semplicissimo, non occorre far altro che scaricare l’app Wifi.Italia.it e seguire la procedura di registrazione che prevede una fase di identificazione attraverso l’inserimento di alcuni dati anagrafici. Chi ne è già in possesso, potrà registrarsi anche attraverso la propria identità digitale (Spid).

Prossimamente, poi, sarà attivata una seconda modalità da parte della Regione Marche, che permetterà di uniformare il sistema di autenticazione tra tutti i Comuni del litorale marchigiano aderenti al progetto e includerà servizi di web marketing per veicolare la promozione di luoghi ed eventi.